Pee Gee Daniel

Il cazzone & il coglionazzo

Tre storie che si intrecciano mostrandoci la vita di tre differenti personaggi, accomunati da un approccio disfunzionale con la realtà, che finirà per schiacciarli. Un libro che vi farà sbellicare dalle risate, facendovi sentire in colpa proprio per questo

Un romanzo a episodi, tre storie che si intrecciano, seppure non secondo un incastro perfetto, mostrandoci la vita di tre differenti personaggi, accomunati da un approccio disfunzionale con realtà che li circonda, che tentano di dominare, finendo per esserne invece schiacciati senza appello.
Johnny Macina, cantante attempato che tenta per l’ultima volta di dare una svolta a una carriera mai decollata. Leopoldo Boccia, convinto di aver finalmente trovato chi apprezzi con sincerità le sue opinioni, solitamente mai richieste, ricavandone infine una cocente delusione. Simona, stanca sin da subito del suo nuovo ruolo di madre di famiglia, rimpiange la sua vita per come si svolgeva fino a poco tempo prima, tra apericene, uscite serali e concertini indie, a cui tenta di far ritorno con tutti i mezzi.
Tre vite ridicole, tre destini tragicomici.

Pee Gee Daniel è nato a Torino e vive in Alessandria. Ha due figli. È laureato in filosofia. È stato poliziotto, impiegato, camionista, bibliotecario, barista, direttore di sale-scommesse. Ha pubblicato i romanzi “Gigi il bastardo (& le sue 5 morti)”, Montag, “Il politico”, Golena, “Lo scommettitore”, Leucotea Project, “Ingrid e Riccione”, Ed. La Gru, “Il lungo sentiero dai mattoni dorati”, e-piGraphe, “Freakshow”, Kipple, “Un’infilata di onesti accidenti”, Scepsi & Mattana, “Il messia di Orogrande”, Santi Ed., “Ego e libido”, Ed. Leucotea, “Yellow Kid, pistolero”, Santi Ed., le raccolte di racconti “Horrorabilia”, “Homo Scrivens” e “I confini del male”, Pop Edizioni, il saggio filosofico “Il riso e il comico”, Montag, il saggio dal titolo “Breve compendio sopra gli umani caratteri”, pubblicato dalla casa ed. Catartica, “Il manuale dei baffi” per Battaglia Edizioni e il pamphlet politico “Pop-Politics. Batracomiomachia cinobalanica”, Kipple, scritto a quattro mani con Lukha B. Kremo.


Nel 2018 l’editrice Dots ha pubblicato un dizionario socio-politico dal titolo “Le parole sono importanti”, per il quale ha curato la voce “Hotel”.
Nel 2019, il suo racconto “Gli ultimi esploratori” è stato inserito nella raccolta weird “La prima frontiera”, edita da Kipple. Nel 2020, il suo racconto “Fabiola” è stato inserito nel numero antologico di NeXT-Stream “Lo zar non è morto”, Kipple.
Il suo saggio “Sometimes I think there’s not beyond. Ovvero: le influenze del Dizionario Storico-critico di Pierre Bayle sul Moby Dick di Melville” è apparso sul n. XV del 2013 della rivista “Etica e politica”, afferente alla Facoltà di Filosofia dell’Università di Trieste.
È librettista del musical “Cogli l’attimo”, con le musiche di Fabio Zuffanti. È autore del libretto che accompagna l’album degli Höstsonaten “Cupid & Psyche”, uscito nell’aprile 2016 su etichetta AMS Records.
Insieme all’attore Omid Maleknia è stato autore di “Spettacolo d’evasione”, che vedeva alcuni detenuti del carcere Don Soria di Alessandria nella veste di cabarettisti.
Ha scritto o scrive per Maintenant, Bizzarro Bazar, Rivista! Una Specie, Reader for blind, Kippleblog, Signoradeifiltri, Endoxa (Ed. Mimesis), Crapulaclub, InYourEyes, La nuova carne e ‘900 Letterario, di cui è stato anche vignettista.

Condividi questo libro

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on email

Altre proposte che potrebbero interessarti